Chi é l'Agente di Commercio

E' agente e rappresentante di commercio colui che é incaricato stabilmente da una o più imprese di promuovere in una o più zone determinate, le vendite attraverso l'acquisizione di ordini di acquisto.

Quindi l'agente di commercio è un soggetto che assume in maniera stabile, senza vincolo di subordinazione, cioè in maniera autonoma ed utilizzando i propri mezzi, l'incarico di stabilire dei contratti di vendita tra l'azienda mandante  e dei clienti, in base a un accordo, chiamato contratto di agenzia, che lo vincola a svolgere questo mandato su una area geografica oppure su una tipologia di clienti ben definita (esclusiva). La sua attività viene retribuita in forma provvigionale cioè in percentuale al fatturato prodotto dalle vendite effettuate anche se talvolta, oltre alla provvigione, é possibile che vi sia una parte di retribuzione fissa. Completamente diversa é la figura del procacciatore d'affari che a differenza dell'agente di commercio non ha un mandato vero e proprio, non opera in esclusiva e non ha un rapporto fisso e continuativo, regolato da contratto, con l'azienda mandante.  

Gli agenti di commercio in Italia si distinguono tra gli agenti monomandatari ed agenti plurimandatari.

Gli agenti monomandatari rappresentano una sola azienda

Gli agenti plurimandatari invece rappresentano contemporaneamente più aziende che comunque non devono operare in concorrenza tra loro.