Che cosa é l' Enasarco

La Fondazione Enasarco (Ente Nazionale di Assistenza Agenti e Rappresentanti di Commercio) é un ente previdenziale specifico per i Rappresentanti e gli Agenti di Commercio ai quali eroga una serie di servizi pensionistici integrativi ai servizi erogati dall'INPS. Oltre ai servizi pensionistici l'Enasarco accantona per conto degli Agenti di Commercio anche il F.I.R.R. un particolare fondo per il trattamento di fine rapporto che le aziende versano annualmente in proporzione al fatturato provvigionale dell' Agente di Commercio e che viene liquidato all'Agente stesso alla cessazione del mandato con l'Azienda. L'iscrizione all'Enasarco dell' Agente di Commercio é obbligatoria ed é a cura dell'Azienda preponente che é obbligata anche al versamento delle somme dovute dall'Agente di Commercio e dalla preponente stessa. Il contributo previdenziale Enasarco é, attualmente, dovuto in misura del 13,75% sull'imponibile delle provvigioni fatturate ed é per il 50% a carico dell'Agente di Commercio e per il 50% a carico dell'Azienda preponente. Naturalmente vi sono dei contributi minimi e massimi da versare entro l'anno solare. Attualmente (dal 01/01/2010)  il minimale da versare per gli Agenti di Commercio Monomandatari e di € 824,00 /anno  mentre per gli Agenti di Commercio Plurimandatari é di € 412,00 . In caso di versamento al disotto del minimale la quota a carico dell'Agente rimane sempre il 6,875% dell'importo provvigionale maturato nell'anno (la metà di 13,75%) mentre la differenza é a carico dell'Azienda preponente. Il massimale provvigionale sul quale calcolare i contributi da versare per gli Agenti di Commercio Monomandatari é di € 32.500,00  mentre per gli Agenti di Commercio Plurimandatari é di € 22.000,00. Per ottenere il trattamento pensionistico dalla Fondazione bisogna avere un'anzianità contributiva di almeno venti anni. Coloro che non hanno raggiunto la predetta anzianità e smettono l'attività di Agente di Commercio, possono continuare i versamenti contributivi su base volontaria.